Georgia+Armenia

Itinerario del tour

  • 1° giorno: Partenza dall’Italia 

  • 2° giorno: Tbilisi

    Arrivo in Aeroporto internazionale di Tbilisi.  Incontra con la guida in aeroporto. Trasferimento privato in albergo. Check-in e riposo.

    Dopo la colazione partenza per il giro della città di Tbilisi.  La parte storica di Tbilisi si trova ai piedi della fortezza di Narikala. Tbilisi attrae i suoi visitatori con le sue strette strade romantiche, delle belle facciate e le attrazioni pittoresche uno accanto all’altro, tra cui la chiesa di Metekhi, la sinagoga, la cattedrale di Sioni, il ponte della pace, la chiesa di Anchiskhati e famosi bagni sulfurei. Prendi la funivia per arrivare alla fortezza di Narikala. La parte moderna di Tbilisi non è meno impressionante, soprattutto l’Avenue Rustaveli con la sua bella architettura del XIX secolo. Visita il Museo Nazionale e la Cattedrale di Sameba, che è la cattedrale più grande del Caucaso. Ritorno in albergo.  Riposo e partenza per la cena in un ristorante con spettacolo folcloristico. Pernottamento in albergo a Tbilisi .

  • 3° giorno: Tbilisi-Mtskheta-Gori-Uplistsikhe-Tbilisi

    Prima colazione in albergo. Partenza per Mtskheta – l’antica capitale e centro religioso della Georgia. Visita il monastero di Jvari (VI secolo) UNESCO e la cattedrale di Svetitskhoveli (XI secolo) UNESCO dove è sepolta la tunica di Gesù Cristo. Priseguimento per la città rupestre di Uplistsikhe (I millennio a.C.) per cui attraversava la Grande Via della Seta. Breve sosta a Gori – la città natale di Josif Stalin. Visita della casa – museo di Stalin. Rientro a Tbilisi. Pernotto.

  • 4° giorno: Tbilisi-Sighnaghi-Velistsikhe-Kvareli-Tbilisi

    Prima colazione in albergo. Partenza per la regione di Kakheti, famosa per la produzione di vino. Vista panoramica alle montagne del Grande Caucaso e delle valli di Kakheti. Visita della città fortificata di  Sighnaghi, dove si farà una breve passeggiata. Visita al monastero di Bodbe che custodisce la tomba di San Nino. La prossima visita è in una cantina locale per la degustazione di vini del posto. Rientro a Tbilisi. Pernottamento a Tbilisi.

     

  • 5° giorno: Tbilisi-Sadakhlo(confine)- Hagpat – Sevan –Yeervan Giro della città

    Colazione in albergo. Partenza per il confine Georgiano-Armeno. Formalità doganali sul confine. Cambio bus e guida e inizio del tour in Armenia. Partenza per il monastero di Hagpat del 10-13 sec. nella regione di Lori vicino alla città industriale di Alaverdi. Continua verso il lago Sevan per godere il ​​secondo più alto e grande lago alpino d’acqua dolce del mondo. Visita dei monasteri sulla penisola. Partenza per la capitale d’Armenia. Breve tour della città di Yerevan. Sistemazione in albergo.  Serata libera in Piazza della Repubblica per godere le fontane a colori ed a musica. Pernottamento a Yerevan.

  • 6° giorno:  Yerevan –Echmaidzin – Zvartnots – Garni – Ghegard – Yerevan

    Prima colazione in albergo. Visita del memoriale di Tsitsernakaberd dedicato alle vittime del Genocidio del 1915. Proseguimento per il centro religioso dell’Armenia e visita della cattedrale di Echmiadzin del IV secolo e le rovine della chiesa di Zvarntots del VII secolo. Rientro a Yerevan e proseguimento per la provincia di Kotayk. Visita del tempio pagano di Garni (I sec. D.C.) – l’unico tra tutti i paesi di CSI. L’ultima sosta sta presso il monastero rupestre di Ghegard (12-13 sec. UNESCO) dove da secoli si manetneva la lancia con cui hanno trafitto il costato di Cristo. Rientro a Yerevan. Pernottamento a Yerevan.

  • 7° giorno: Yerevan – Khor Virap – Noravank – Yerevan

    Prima colazione in albergo. Partenza per il monastero di Khor Virap per godere la migliore e la più vicina vista al monte Biblico Ararat. Proseguimento per la regione di Vayots Dzor e visita del monastero di Noravank del 10-14 sec. attraversando il bellissimo canyon del fiume Gnishik che conduce al monastero. Rientro a Yerevan. Pernottamento a Yerevan.

     

  • 8° giorno: Partenza 

    Trasferimento per aeroporto. Partenza.

     


    Appunti:

    L’ordine dell’itinerario può subire delle variazioni a seconda delle vostre date di vacanze.

    I musei sono chiusi i Lunedì.

    E’ necessario che le donne abbiano sciarpe per corprisi prima di entrare nelle chiese.

    Non si permette di entrare in chiese con pantaloni corti.

    Cappotti antivento e antipioggia, cappello, crema solare e scarpe comode dovrebbero essere in valigie di ognuno.

Richiedi il tuo preventivo